a cura di Francesco Di Mauro | Tempo di lettura approssimativo: 2 minuti
Colpo di scena sul copyright musicale? Tutte le melodie gratis!

Colpo di scena sul copyright musicale? Tutte le melodie gratis!  ·  Fonte: TEDx Minneapolis / Youtube

annuncio

Aspetta, cosa? Ogni melodia possibile è stata calcolata, protetta da copyright e poi distribuita gratuitamente? Non è possibile? Per quanto possa sembrare incredibile, due musicisti hanno fatto esattamente questo. Questo significa la fine delle cause legali per il copyright e delle spese processuali spropositate? Si tratta di una rivoluzione del copyright musicale? Continuate a leggere e giudicate voi stessi…

annuncio

Ogni melodia, di sempre, calcolata e protetta da copyright

Due musicisti hanno deciso di ridurre drasticamente le cause legali che, a loro avviso, minacciano il futuro creativo dei musicisti. A quanto ci risulta, Damien Riel e Noah Rubin hanno creato un algoritmo molto speciale: calcola e registra ogni possibile combinazione di melodia a 8 note e 12 battute e lavora a una velocità di 300.000 melodie al secondo! Una rivoluzione per il copyright musicale?

Allora perché fare sforzi così straordinari per costruire ogni possibile melodia in modo così calcolato? A quale scopo creativo può servire questo sforzo, come musicisti?  Se avete mai pubblicato la vostra musica, la proprietà intellettuale della vostra musica è coperta dalla legge sul diritto d’autore…

Diritto e Legge

Alcuni recenti casi giudiziari di alto profilo hanno visto gli autori di canzoni privati delle royalties, a causa di avvocati che hanno sostenuto con successo la “somiglianza” delle melodie. Damien Riel non è solo un musicista e programmatore, ma anche un avvocato specializzato in diritto d’autore. Riel e Rubin hanno escogitato un ingegnoso piano che, si spera, eviterà che un gran numero di questi casi finisca in tribunale. L’obiettivo è quello di prevenire le violazioni accidentali, quando qualcuno propone una melodia simile a una esistente che non aveva mai sentito.

annuncio

La coppia non solo ha calcolato ogni melodia, ma ha anche pubblicato i file MIDI di tali melodie per renderle di dominio pubblico. La loro teoria è quella di evitare rivendicazioni di proprietà delle melodie pubblicate, nel caso in cui qualcuno abbia accidentalmente violato i diritti d’autore musicali. Per quanto riguarda la legalità delle loro rivendicazioni, tuttavia, è necessario consultare un avvocato.

Si tratta di una rivoluzione nella legge sul copyright musicale? Questo provvedimento fermerà le rivendicazioni retroattive sul diritto d’autore? Per ora è difficile sapere se i loro sforzi reggeranno in tribunale.

Il discorso TEDx di Damien Riehl sul suo colpo di stato per il copyright musicale

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Ulteriori Informazioni:

Colpo di scena sul copyright musicale? Tutte le melodie gratis!

Come valuti questo articolo?

Valutazione: Tuo: | ø:
annuncio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *