a cura di Francesco Di Mauro | Tempo di lettura approssimativo: 2 minuti
Esibirsi al festival di Ibiza: i DJ pagheranno 5000€

Esibirsi al festival di Ibiza: i DJ pagheranno 5000€  ·  Fonte: Unsplash / Aditya Chinchure

annuncio

Questa è nuova. In questo momento sta girando una notizia che sicuramente manderà in bestia alcuni DJ. A quanto pare, il team di marketing dell’Ibiza Global Festival, un festival di Ibiza, chiede 5000 euro per uno slot da DJ. Cosa c’è dietro questa storia? È un’anticipazione di ciò che ci aspetta?

annuncio

Il Festival di Ibiza chiede 5000 euro per un concerto da DJ

Non è un segreto che il mondo della musica elettronica sia spesso legato al denaro e non all’espressione artistica. I DJ vengono spesso pagati profumatamente per i loro concerti e le fortune di grandi star come Steve Aoki sono cresciute sempre di più. Dopo il boom dell’EDM e il suo successo negli Stati Uniti, “The sky is the limit” è diventato sempre più vero. E ora sta diventando virale una notizia che si inserisce bene in questo quadro, anche se in modo completamente diverso.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Facebook. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

In rete si legge che il festival di Ibiza fa pagare 5.000 euro per uno slot da DJ. Qualche giorno fa, l’artista londinese Arnaud le Texier ha mostrato la risposta che uno dei suoi “studenti” ha ricevuto dal team marketing dell’Ibiza Global Festival dopo aver fatto domanda per uno slot da DJ. Invece di accettare o rifiutare, gli è stato detto che uno slot al festival era disponibile per 5.000 euro. Il compenso comprendeva la promozione prima, durante e dopo il festival.

Il pay to play è destinato a rimanere?

Il post di Arnaud le Texier su Facebook è già stato condiviso numerose volte, anche da diversi DJ di spicco. È comprensibile che ci sia molta indignazione. Tuttavia, c’è anche chi fa notare che è del tutto normale, anche per alcuni DJ che fanno i DJ da molto tempo, suonare a volte gratuitamente in tutto il mondo, e a volte anche pagare per i concerti. Chiunque abbia mai voluto fare il DJ sa che spesso all’inizio ci si esibisce per poco o niente. Anche alcune band possono essersi trovate in una situazione simile.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni
annuncio

In teoria, uno slot pagato in un festival ben frequentato e rispettato potrebbe anche funzionare come promozione e aumentare il vostro “valore di mercato”. Dopotutto, comprare like e fan sui social media o usare vari trucchi per migliorare le posizioni in classifica è tutt’altro che insolito al giorno d’oggi.

Cosa ne pensate? Avete sperimentato qualcosa di simile? Ditecelo nei commenti!

Ulteriori Informazioni:

Video sul pay to play e il festival di Ibiza

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

*Questo articolo contiene link promozionali che ci aiutano a finanziare il nostro sito. Non preoccupatevi: il prezzo per voi rimane sempre lo stesso! Grazie per il vostro sostegno.

Esibirsi al festival di Ibiza: i DJ pagheranno 5000€

Come valuti questo articolo?

Valutazione: Tuo: | ø:
annuncio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *